Crostata pasquale con ricotta e cioccolato

Crostata con ricotta e cioccolato

A Pasqua, si sa, la nostra tradizione culinaria ci permette di assaggiare tanti dolci di straordinaria bontà: tra questi, uno dei migliori è la crostata con ricotta e cioccolato, uno dei capolavori assoluti della nostra arte dolciaria.

Ingredienti

  • 360 gr di farina
  • 180 gr di burro
  • 290 gr di latte condensato (140 gr per la pasta frolla e 150 gr per la crema)
  • 600 gr di ricotta
  • 100 gr di gocce di cioccolato
  • Una bacca di vaniglia
  • La scorza di un’arancia
  • Sale (quanto basta)

Preparazione

  1. Iniziate dalla pasta frolla: versate in un mixer la farina, un pizzico di sale e il burro a pezzi appena tolto dal frigo e frullate il tutto fino a ottenerne un composto dall’aspetto sabbioso, che porrete poi su una spianatoia. Formate la classica fontana al centro del composto e aggiungete i semi di mezza bacca di vaniglia e il latte condensato; quindi lavorate il tutto a mano fino a ottenerne un panetto compatto.
  2. Ora passate alla farcitura: setacciate con un colino a maglie strette la ricotta vaccina e raccoglietela in una ciotola ampia, poi aggiungete gli altri semi di vaniglia, la scorza d’arancia, il latte condensato e le gocce di cioccolato e mescolate il tutto con un cucchiaio.
  3. Riprendete la pasta frolla, ponetela su una spianatoia e stendetela con un mattarello fino a ottenerne una sfoglia spessa circa 1 cm con un diametro di 26 cm. Avvolgetela quindi sul mattarello e srotolatela su uno stampo di 24 cm di diametro imburrato e foderato con carta da forno, poi con una rotella tagliapasta eliminate il bordo in eccesso e con esso preparate delle strisce larghe 1 cm.
  4. Versate la crema nella teglia e livellatene la superficie con il dorso di un cucchiaio, sistemate su di essa le strisce (incrociandole in  modo da creare un motivo a losanghe), spennellate il tutto con un uovo sbattuto e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per un’ora. Una volta cotta, sfornate la crostata e lasciatela intiepidire prima di servirla.

Articoli collegati